Luned́ 13 Luglio01:46:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cà Raffaello: ritrovate ossa umane, potrebbero essere di Guerrina

In corso il test del dna per accertare se si tratti dei resti della donna

Cronaca Novafeltria | 13:36 - 11 Giugno 2020 Cà Raffaello: ritrovate ossa umane, potrebbero essere di Guerrina

Clamorosa svolta nel caso della morte di Guerrina Piscaglia, la donna originaria di Novafeltria scomparsa il 1 maggio 2014. Un omicidio secondo quanto sancito in Tribunale, con la condanna di padre Gratien Alabi a 25 anni di reclusione. Come riporta il Corriere di Arezzo, degli escursionisti hanno rinvenuto ossa umane, uscite a seguito di uno smottamento, nella grotta della Tabussa, nei dintorni di Badia Tedalda, a trenta minuti da Cà Raffaello. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Operativo di Sansepolcro: l'estrazione del Dna, da parte dei Ris di Roma, darà un verdetto definitivo, anche se gli inquirenti invitano alla prudenza. Le ossa sembrerebbero infatti non essere recenti.