Venerd́ 04 Dicembre15:44:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pennabilli, Artisti in piazza diventa "IlluminAzioni": azioni culturali a tutto tondo

Spettacoli, residenze, laboratori, radio, shop online e tanto altro per #laculturanonsiferma

Eventi Pennabilli | 10:54 - 11 Giugno 2020 Pennabilli illuminata da eventi Pennabilli illuminata da eventi.

"In questo fine settimana le piazze e i vicoli di Pennabilli si sarebbero riempiti di persone e sorrisi uniti dalla voglia di incontrarsi nel segno dell’arte, della musica, del teatro, del circo… Il 2020 ci ha insegnato quanto sia importante restare uniti anche se lontani o apparentemente diversi; speriamo, attraverso le nostre “IlluminAzioni” - attività culturali pensate per la stagione estiva e in vista dell’edizione 2021 - di dare un contributo positivo al ritorno negli spazi pubblici e di condivisione culturale” Enrico Partisani, direttore artistico.

Dopo la sofferta decisione di annullare la XXIV edizione in programma dall’11 al 14 giugno, l’Associazione culturale Ultimo Punto ha iniziato a lavorare alla realizzazione di una proposta culturale alternativa al Festival, adeguata alle contingenze dell’emergenza sanitaria.

Caratteristiche fondanti del Festival Internazionale di Arti Performative “Artisti in Piazza” sono sempre state la multiculturalità, la multidisciplinarietà e la partecipazione. Con la simbolica accensione di fari blu nella notte del paese, a ribadire che #laculturanonsiferma, l’organizzazione propone le “IlluminAzioni”, azioni culturali che verranno presentate nel dettaglio nelle prossime settimane. Alcune di queste sono spettacoli di circo contemporaneo, danza o teatro che intendono riportare le persone in “piazza”, negli spazi pubblici e insieme agli “altri”, in sicurezza. 
Pennabilli inoltre ospiterà compagnie in residenza creativa e laboratori artistici. 

L’organizzazione sta lavorando anche alla realizzazione della Cosmic Fringe Radio, a breve online. 
Una web radio che vuole promuovere diversi stili musicali provenienti da tutto il mondo, suonati da band o musicisti - non appartenenti al circuito main stream - incontrati nei vari anni di organizzazione del festival o in altri festival internazionali. L’intenzione dei prossimi mesi è anche la creazione di una redazione internazionale permanente per la produzione di live set, interviste ad artisti e rubriche tematiche. Idee e proposte sono ben accette! 

Infine, a breve sarà attivo lo “shop” di Artisti in Piazza. Un e-commerce dove sarà possibile acquistare t-shirt, felpe e tanti altri tipi di gadget del festival per completare la propria collezione e allo stesso tempo “Supportare l’arte!” e le future attività dell’Associazione culturale Ultimo punto. 


Per restare aggiornati su tutte le prossime novità e possibile seguire Artisti in Piazza sui canali social, facebook e instagram, e sul sito www.artistiinpiazza.com.