Giovedý 16 Luglio15:10:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Godevano di misure alternative al carcere, ma non rispettano gli obblighi: arrestati

Si tratta di un 45enne riminese pregiudicato per rapina e di un 37enne abruzzese, pregiudicato per estorsione

Cronaca Rimini | 16:12 - 10 Giugno 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

La Questura di Rimini ha disposto una stretta sui controlli del territorio riminese, che hanno permesso l’arresto di due persone ricercate sul territorio nazionale. Il primo arrestato, rintracciato dalla Squadra Mobile, è un 45enne riminese, pregiudicato per rapina, che era stato affidato in prova ai servizi sociali. Il secondo, un 37enne abruzzese, pregiudicato per estorsione, aveva usufruito di una misura alternativa all'affidamento in prova ai servizi sociali e così era stato destinato all'impiego come operaio in una ditta edile di Rimini. Entrambi non hanno rispettato le prescrizioni imposte dal Tribunale e sono stati arrestati.