Domenica 05 Luglio22:24:54
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Compra profumi di marca a prezzi stracciati, ma è una truffa: denunciato 32enne barese

Vittima una 40enne novafeltrese: ne aveva comprati dieci a 169 euro, mai ricevuti

Cronaca Novafeltria | 14:40 - 10 Giugno 2020 Carabinieri di Novafeltria Carabinieri di Novafeltria.

Vendeva profumi di marca a prezzi stracciati attraverso inserzioni online, per poi sparire dal web una volta incassati i soldi. Secondo la ricostruzione dei carabinieri di Novafeltria, ascoltata anche l'ignara vittima, una 40enne del paese, il colpevole della truffa sarebbe un 32enne di Terlizzi (BA), deferito all'autorità giudiziaria.

La donna aveva concluso l'acquisto qualche settimana fa tramite una piattaforma di vendite telematiche: aveva comprato dieci profumi di grandi marche a 169 euro, versati su una carta Poste pay intestata proprio all'inserzionista. Stranamente però a transazione avvenuta, inserzione e autore scomparivano dal web e l'utenza telefonica di riferimento risultava inattiva. Avendo compreso di essere stata ingannata, la donna si è rivolta ai carabinieri della stazione paesana riportando i fatti nel dettaglio. Attraverso i movimenti dell’Iban i carabinieri sono riusciti a risalire al titolare, il 32enne residente nel barese noto alle cronache per lo stesso reato.  

L’arma di Novafeltria invita gli utenti «a prestare la massima attenzione agli annunci on-line per la compravendita di beni e servizi. Bisogna diffidare dagli acquisti molto convenienti e facili guadagni, spesso si tratta di truffe o di merce rubata; fate acquisti on-line con la carta di credito solo su siti che forniscano valide garanzie di sicurezza della comunicazione come nel caso in cui l’indirizzo visualizzato dal browser inizi con HTTPS; non inserire in nessun caso i dettagli della carta di credito su siti sconosciuti e non inviare la copia del documento personale».