Domenica 12 Luglio11:18:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Lavoro e giovani, terzo appuntamento on line del comune di Poggio Torriana

Giovedì 11 dalle 16, ospite Jean Cristophe Pirini, consulente Eures del Centro per l'impiego di Rimini

Attualità Poggio Torriana | 09:38 - 10 Giugno 2020 L'immagine di copertina del volantino promozionale degli incontri L'immagine di copertina del volantino promozionale degli incontri.

Prosegue il progetto ideato dall'Assessorato ai giovani del Comune di Poggio Torriana, in stretta collaborazione con l'associazione Ora d'aria, il Centro per l'impiego e l'agenzia Art-Er. E' possibile ancora iscriversi al terzo appuntamento che si terrà giovedì 11 giugno alle ore 16, inviando una mail a: oradariaweb@gmail.com.
L'incontro si realizzerà attraverso la piattaforma online TEAMS e questo permetterà agli interessati, giovani e anche adulti, di collegarsi da dove preferiscono, con il proprio smartphone e cuffie, oppure con un tablet o un pc.
Il relatore della terza "conversazione sul lavoro" è Jean Cristophe Pirini, consulente Eures del Centro per l'impiego di Rimini e la "conversazione" sarà dedicata alla rete per la mobilità professionale in Europa, ai progetti dedicati ai giovani e tanto altro. Per maggiori informazioni, contattare: angela.pignataro@regione.emilia-romagna.it, n. tel. 0541-446230.

"I primi due incontri hanno avuto un buon riscontro da parte dei partecipanti- commenta soddisfatta l'assessore di Poggio Torriana, Francesca Macchitella.- Siamo già arrivati a metà percorso e nel prossimo incontro, il penultimo, ci sarà la possibilità di esplorare, per tutti gli interessati, le occasioni di lavoro all'estero e come candidarsi. Sono consapevole che questo è un momento di grande cambiamento quindi è necessario ampliare i propri orizzonti e conoscere bene le numerose offerte e proposte che arrivano dal mercato internazionale del lavoro. Con il consulente Pirini si parlerà dei canali di reclutamento per lavorare all'estero. Spero che i giovani, ma anche gli adulti, si colleghino per ricevere le risposte che cercano rispetto al tanto discusso tema del lavoro fuori dai confini nazionali."