Venerd́ 04 Dicembre15:20:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: ecco le regole per fruire in sicurezza della spiaggia libera

La riapertura ufficiale il 13 giugno, con steward e personale per l'assistenza dei bagnanti

Attualità Rimini | 12:45 - 09 Giugno 2020 Spiaggia libera di Rimini Spiaggia libera di Rimini.

Il 13 giugno ci sarà la riapertura ufficiale delle spiagge libere. I fruitori dovranno rispondere di alcune regole comportamentali: per questo il Comune di Rimini disporrà l'impiego di personale per l'assistenza ai bagnanti (al momento sono otto), segnaletiche dedicate, passerelle e percorsi a terra per agevolare gli spostamenti. Il tutto riepilogato nei pannelli predisposti e installati per fornire informazioni esaustive. In spiagga libera ogni bagnante potrà posizionare ombrelloni e attrezzature per l'ombreggio ad almeno 5 metri, lettini e asciugamani a 1,5 metri dai vicini, a meno che si tratti di persone appartenenti allo stesso nucleo familiare o convinventi. Il Comune provvederà a pulizia quotidiana e all'igienizzazione costante dei servizi igienici presenti. Oltre al personale per l'assistenza dei bagnanti, ci saranno gli Steward, che si occuperanno dell'accesso alla spiaggia, pronti inoltre a dare supporto ai bagnini. Per ciò che concerne la passeggiata, serve la distanza di almeno un metro o laddove non sia possibile, l'uso della mascherina. Divieto di assembramento anche per il bagno in mare. I giochi da spiaggia e le attività sportive e motorie sono consentite nel rispetto delle misure di distanziamento interpersonale. Restano valide le altre due norme generali: il divieto di recarsi in spiaggia nel caso si presentino sintomi di infezione respiratoria e l’invito a igienizzarsi spesso le mani.