Domenica 05 Luglio20:58:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sandro Santini nuovo membro della squadra del Consorzio vini di Romagna

Per la prima volta il territorio di Rimini viene rappresentato nel gruppo nato nel 1962

Attualità Rimini | 15:46 - 03 Giugno 2020 Sandro Santini al centro del tavolo Sandro Santini al centro del tavolo.

Mercoledì 27 maggio Sandro Santini, presidente della Strada dei vini e dei sapori dei colli di Rimini, è entrato nella squadra del consorzio Vini della Romagna capitanata da Ruenza Santandrea. È la prima volta che il territorio riminese si vede rappresentare all'interno dell'ente nato nel 1962 per indirizzare, regolamentare e qualificare la produzione del vino in Romagna. 

«È una grande soddisfazione, oltre che un impegno per il territorio riminese», dichiara Santini, «Rimini deve vivere il consorzio e partecipare in maniera maggiore rispetto al passato alla sua vita ed alle sue iniziative. Sarà mia cura coordinare gli sforzi dei produttori riminesi con il Consorzio perché Rimini è a tutti gli effetti parte della Romagna senza se e senza ma, soprattutto ha le carte in regola per spiccare un balzo qualitativo verso l’alto che farà bene a tutto il movimento romagnolo». Non più tardi di due settimane fa Santini parlava di un settore, quello della viticoltura,. al collasso, con oltre il 90 per cento di prodotto invenduto.

Il percorso intrapreso con il nuovo disciplinare della Rimini Doc è ad un punto cruciale, percorso utile per dare i giusti riferimenti al mondo vinicolo riminese da qui la necessità di essere più presenti e più coordinati all’interno dei consessi vinicoli sovra territoriali.