Domenica 12 Luglio11:15:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuovi cavalieri della Repubblica, ci sono anche due operatori della Croce Rossa di Riccione

L'intitolazione alle persone distinte nella lotta al Coronavirus

Attualità Riccione | 13:59 - 03 Giugno 2020 Marco e Yvonne (Foto da Facebook) Marco e Yvonne (Foto da Facebook).

Ci sono anche i due operatori della Croce Rossa italiana comitato di Riccione nel lungo elenco dei 57 nuovi cavalieri al merito della Repubblica menzionati dal presidente Sergio Mattarella per i meriti conseguiti nella partecipazione all'emergenza Coronavirus. Si tratta di Marco Buono e Yvette Yanzege, che assieme all'autista soccorritore del 118 di Piacenza, il giovane giocatore di rugby volontario sulle ambulanze a Parma, l'ex senatrice medico in pensione rientrata in corsia hanno risposto alla richiesta d'aiuto della Lombardia nel periodo più nero della pandemia e sono stati per questo inseriti dal Quirinale fra coloro che si sono particolarmente distinti nel servizio alla collettività durante l'emergenza.

A loro va la piena riconoscenza del presidente della Regione Stefano Bonaccini: «Grazie a nome di tutta la comunità regionale, guardiamo anche al loro esempio per ricostruire insieme». Nonché della presidente riminese dell'assemblea legislativa regionale Emma Petitti: «Sono contenta di questo importante riconoscimento perché dimostra, ancora una volta, la genorosità e la propensione all'aiuto che da sempre caratterizzano la storia e l'anima del territorio romagnolo. La capacità di connettere la propria esperienza e professionalità alla dimensione della solidarietà è ció che di più bello si può fare per la propria collettività».

I riconoscimenti attribuiti ai singoli vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali.