Martedý 01 Dicembre19:14:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il Comune di Riccione chiede regole omogenee per l'intrattenimento serale in tutta la provincia

La sindaca Tosi "Un'unica ordinanza eviterà caos su regole e controlli"

Attualità Riccione | 13:55 - 01 Giugno 2020 La sindaca di Riccione Renata Tosi La sindaca di Riccione Renata Tosi.

«Le regole dell'intrattenimento serale devono essere omogenee per tutti i Comuni della provincia di Rimini: mi appello al Questore affinché incontri irappresentanti degli enti locali per raccogliere in un unico provvedimento le regole per definire la movida».

L'appello a Francesco De Cicco è della sindaca di Riccione Renata Tosi affinché «regole omogenee evitino la selva di ordinanze, rendendo i controlli di ordine pubblico più semplici e sicuri e il lavoro più disteso e sicuro. Ora è il momento di trovare soluzioni condivise per il bene di tutti gli operatori e per i turisti. Le forze dell'ordine non possono fungere da baby sitter e guardiani della movida in Riviera come i turisti non possono visitarci andando in giro con l'orologio in mano e ordinanze sindacali tutte diverse in tasca».