Domenica 05 Luglio10:29:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Passerella della spiaggia dai colori arcobaleno, Arcigay: "esempio da seguire"

Il plauso per l'iniziativa del titolare del bagno 27 di Rimini

Attualità Rimini | 07:06 - 31 Maggio 2020 La passerella del bagno 27 (foto da Instagram) La passerella del bagno 27 (foto da Instagram).


Nei giorni scorsi ha ricevuto il plauso dell'opinione pubblica l'iniziativa di Stefano Mazzotti, titolare del bagno 27 di Rimini, che ha dipinto con i colori dell'arcobaleno la passarella d'accesso al bagnasciuga, un gesto in solidarietà alla comunità Lgbt, nell'anno in cui, tra le manifestazioni saltate a causa dell'emergenza Covid-19 c'è anche il Rimini Summer Pride. «Un modo per portare avanti i valori che il Pride ha trasmesso a Rimini, una città libera, mentre negli ultimi tempi è venuta fuori la parte più becera delle persone che vedono gli altri come diversi, come nemici», ha spiegato Mazzotti. Marco Tonti, presidente di Arcigay Rimini, in una lettera aperta alla città ha invitato gli esercenti della città a fare altrettanto, auspicando che stabilimenti balneari, alberghi, negozi e locali seguano il suo esempio, creando «una rete di punti di riferimento espliciti per una comunità di persone che, da tutto il mondo e da tutta Italia, ha bisogno di essere voluta, cercata, accolta e riconosciuta senza mezze misure, in luoghi dove non ci sia posto per le discriminazioni», in attesa del Summer Pride 2021. Relativamente alla scelta di Mazzotti di dipingere la passerella, Tonti, nel ringraziarlo, rileva: «Gesto che ha avuto enorme risonanza nei tg nazionali, l'approvazione commossa sui social di migliaia e migliaia di persone da tutto il mondo. E molte di queste persone appena possibile faranno centinaia di km non solo per vedere la "pride walk", ma perché sapranno di andare in un posto dove sentirsi a casa».