Sabato 28 Novembre12:03:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riqualificazione urbana a Riccione, proroga di sei mesi per presentare gli accordi operativi

Il termine della presentazione slitta al primo gennaio 2021

Attualità Riccione | 12:05 - 30 Maggio 2020 Riccione dall'alto Riccione dall'alto.

Riqualificazione urbana a Riccione, in arrivo la proroga per gli accordi operativi. Sarà il primo gennaio 2021, il termine per la presentazione delle proposte di accordo operativo relative alle 10 manifestazioni di interesse espresse da parte di privati, in risposta al secondo avviso pubblico, indetto dal Comune di Riccione, nel 2019 per riqualificare con parametri di qualità edilizia, energetica, contenimento del rischio sismico e utilizzo delle energie rinnovabili, la zona mare della città. Saranno quindi 6 mesi di tempo in più, per i privati che hanno aderito alla seconda manifestazione di interesse, per presentare all'Ufficio urbanistico del Comune di Riccione, l'accordo operativo, ossia l'elaborazione di soluzioni progettuali, tecniche ed economiche adeguate che una volta approvate li porterà ad entrare nella fase operativa. La proroga si è resa necessaria visto il lockdown di due mesi imposto per contenere il diffondersi dell'epidemia da Covid-19. 

Come è noto al secondo avviso pubblico per manifestazione di interesse di riqualificazione urbana in zona mare hanno aderito in 10 (al primo erano state 21), tra operatori e proprietari di strutture, al fine di realizzare interventi di qualità. Gli accordi operativi riguardano la Colonia Perla Verde, l'ex colonia Serenella, la Colonia Primavera, l'Hotel Etna, il Grand Hotel, l'Indiana Golf e Bollicine, il Baby Golf, l'Hotel Arizona, il Savioli Spiaggia e la Mater Dei. 

Tutti i 10 siti si potranno quindi tramutare in accordi operativi (da presentarsi entro 1 gennaio 2021).

"Le manifestazioni del primo blocco, quelle relative alla prima manifestazione di interesse indetta dal Comune  di Riccione, sono già in fase di accordo operativo - ha detto il sindaco di Riccione, Renata Tosi - segno che comunque la città nonostante le difficoltà che ha portato a tutti quest'anno, non si è fermata e gli Uffici comunali preposti stanno lavorando. La proroga concessa con delibera di giunta è un aiuto in più a coloro che si stanno mettendo in gioco per riqualificare Riccione".