Domenica 05 Luglio02:49:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Assemblea generale dei Giochi dei Piccoli Stati: l'edizione 2023 si terrà a Malta

Lussemburgo e Cipro si candidano rispettivamente per il 2029 e il 2031

Sport Repubblica San Marino | 16:24 - 29 Maggio 2020 Giochi dei Piccoli Stati (foto di repertorio) Giochi dei Piccoli Stati (foto di repertorio).

L'emergenza sanitaria, che ha causato lo slittamento dell'edizione 2021, ha visto l'assemblea generale dei Giochi dei Piccoli Stati tenersi oggi a mezzogiorno in videoconferenza, per discutere il futuro della manifestazione. 
Preso atto dell'impossibilità di organizzare i Giochi nel 2021, l'assemblea ha condiviso l'orientamento che siano le singole Federazioni sportive a organizzare l'anno prossimo i Campionati dei Piccoli Stati per singole discipline. 

I Comitati Olimpici di Lussemburgo e Cipro hanno avanzato l'intenzione di organizzare le edizioni 2029 e 2031 dei Giochi.  Le candidature saranno formalizzate a ottobre durante l'incontro che, su invito di Andorra, si terrà nel Principato dal 16 al 18. 
L'assemblea, su proposta del presidente del Cons Gian Primo Giardi, ha deciso di allestire un gruppo di lavoro che metta mano allo Statuto dei Giochi. 

Nel corso dell'incontro, c'è stato inoltre il riferimento alla riunione della Commissione Tecnica, tenutasi sempre in videoconferenza nella giornata di ieri, alla quale ha preso parte il vicepresidente del Cons, Christian Forcellini. Esaminate le lacune emerse nelle ultime edizioni dei Giochi, la Commissione Tecnica ha nominato un gruppo di lavoro per intervenire sul regolamento tecnico della manifestazione, al fine di modificarlo in vista dell'edizione 2023 che si terrà a Malta. Le risultanze di questo lavoro saranno condivise nel corso della riunione di ottobre.