Giovedì 16 Luglio19:30:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

2 giugno: anche a Rimini il centrodestra scende in piazza. "Difendiamo famiglie e aziende"

La manifestazione si terrà in piazzale Boscovich: "Iniziativa di proposta e non di protesta"

Attualità Rimini | 12:46 - 28 Maggio 2020 Il segretario della Lega Romagna Jacopo Morrone Il segretario della Lega Romagna Jacopo Morrone.

Il 2 giugno i militanti dei partiti di centrodestra scenderanno nelle piazze d'Italia per chiedere al Governo un sostegno significativo ai cittadini e alle imprese, terminata l'emergenza sanitaria. "Una manifestazione di proposta e non di protesta", precisano, per l'Emilia Romagna, il segretario della Lega Romagna Jacopo Morrone, Adriano Paroli, commissario Forza Italia Emilia-Romagna, e Michele Barcaiuolo, coordinatore regionale di Fratelli d’Italia. A Rimini la manifestazione - con il rispetto delle misure di distanziamento - si terrà alle 17 in piazzale Boscovich.
"Il 2 giugno 2020 scende in piazza, simbolicamente, l’altra Italia, quella che vuole ripartire in sicurezza, che si preoccupa del futuro di aziende, lavoratori e famiglie, che è orgogliosa del proprio Paese, che pretende una giustizia giusta, che vuole chiarezza. Quell’Italia fiera della propria identità e del proprio retaggio culturale, che si batte perché libertà e diritti costituzionali non siano calpestati", si legge nella nota di presentazione dell'iniziativa.