Giovedý 22 Ottobre13:39:38
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Salute e sicurezza pubblica, nasce il comitato interprovinciale tra Rimini e Forlì-Cesena

Aperto a contributi esterni, rende attuativo quanto previsto dal decreto anti Coronavirus

Attualità Rimini | 12:27 - 28 Maggio 2020 Massimiliano Manuzzi Massimiliano Manuzzi.

Anche Rimini e Forlì-Cesena hanno un loro comitato territoriale per la salute e la sicurezza anti-contagio da Covid-19, frutto del lavoro congiunto delle organizzazioni sindacali provinciali e delle associazioni di rappresentanza industriali, cooperative e artigiane, con lo scopo di applicare i precetti del protocollo nazionale siglato fra Governo e Parti Sociali ma anche con un ruolo di coordinamento pro-attivo delle azioni informativo-formative nell'interesse precipuo dei lavoratori delle imprese/cooperative edili del territorio.

L'accordo è stato sottoscritto da FILLEA CGIL, FILCA CISL e FENEAL UIL e dalle Organizzazioni datoriali territoriali del settore delle costruzioni ANCE, CNA, CONFARTIGIANATO, LEGACOOP, AGCI e CONFCOOPERATIVE delle Province di Rimini e Forlì-Cesena.

Il Comitato avrà sede nei locali della scuola sicurezza formazione edilizia della Romagna accorpata (Sfera) a Rimini per quanto concerne la Provincia di Rimini ed è aperto al contributo e supporto dell’Autorità Sanitaria Locale e di tutti i soggetti istituzionalmente coinvolti nelle iniziative per il contrasto della diffusione del COVID-19.

«Un ringraziamento agli uomini e alle donne delle associazioni datoriali e dei sindacati che in questi giorni non hanno mai fatto mancare il proprio aiuto e con il loro prezioso contributo sono stati artefici del buon esito della operazione», sottolinea il referente Massimiliano Manuzzi.

Hanno firmato il protocollo Renzo Crociati (Fillea Cgil Rimini), Simone Pagliarani (Fillea Cgil Cesena),  Parigi Domenico (Fillea Cgil Forlì), Francesco Lo Russo (Feneal Uil Rimini), Giuseppe Meglio (Feneal Uil Cesena), Angelo Spampinato (Feneal Uil Forlì), Roberto Casanova (Filca Cisl Romagna), Ulisse Pesaresi (Ance Romagna), Giovanni Calzolari e Domenico Nardi (Ance Forlì-Cesena), Ruggero Vitali (Cna Rimini), Gabriele Di Bonaventura (CNA Forlì-Cesena), Massimo Crociati (Confartigianato Rimini), Marco Valenti (Confartigianato Forlì), Giampiero Placuzzi (Confartigianato Federimpresa Cesena), Massimiliano Manuzzi (Legacoop Romagna), Renato Lelli (Agci Emilia-Romagna), Roberto Brolli (Confcooperative RN-RA) e Pierpaolo Baroni (Confcooperative FC).