Giovedý 09 Luglio13:27:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Da' fuoco alle banconote e cerca di aggredire il barista: arrestato ubriaco molesto

L'uomo, un 36enne albanese, si è poi scagliato contro la Polizia a calci e pugni

Cronaca Rimini | 13:49 - 25 Maggio 2020 Auto della Polizia Auto della Polizia.

Un pregiudicato albanese di 36 anni è stato arrestato ieri (domenica 24 maggio) dalla Squadra Volante della Polizia di Rimini. I fatti sono avvenuti alle 10 in un bar in zona Rimembranze: l'uomo, secondo quanto ricostruito dagli agenti intervenuti, ha minacciato il proprietario dopo aver bevuto troppo. Alla richiesta del barista di pagare le consumazioni e alcuni biglietti gratta e vinci, il 36enne ha infatti dato in escandescenze, estraendo dal portafoglio banconote da 50 e 20 euro, dando loro fuoco, e iniziando a urlare. Il barista ha rischiato di essere aggredito fisicamente: due avventori del bar sono intervenuti, trattenendo l'esagitato, che all'arrivo della Polizia ha continuato ad assumere un atteggiamento violento, dopo aver preso a calci alcuni arredi e lanciato in aria alcuni sgabelli. Il 36enne, prima di iniziare a sferrare calci e pugni verso i poliziotti, li ha minacciati e sfidati, dicendo che sarebbe andato in Questura solo se caricato di peso in automobile. E' scattato così l'arresto. Le ipotesi di reato sono la resistenza e la violenza a pubblico ufficiale.