Giovedý 09 Luglio15:42:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Girava con la marijuana in tasca, 19enne egiziano beccato dal cane antidroga

Segnalato alla prefettura come assuntore, aveva all'attivo anche un decreto di espulsione

Attualità Riccione | 12:00 - 25 Maggio 2020 Il cane Ziko Il cane Ziko.

Domenica sera attorno alle 18 due agenti della polizia locale di Riccione e l'unità cinofila formata dall’agente scelto Luca Biagini e il pastore tedesco Ziko hanno beccato un 19enne egiziano, sorpreso in un gruppo di giovani e individuato perché in tasca aveva della marijuana, subito fiutata dal cane antidroga. Il giovane è stato segnalato prontamente segnalato in prefettura come assuntore, ma ai controlli è risultato senza fissa dimora e senza documenti. Sulle sue spalle pendono due decreti di espulsione, per questo motivo è stato denunciato ed invitato a presentarsi all'ufficio immigrazione della questura. Lo straniero ha diversi precedenti, tra cui un'accusa per lesioni personali che gli è valsa 6 mesi di misura cautelare emessa dal gip del tribunale di Rimini.