Giovedì 09 Luglio13:23:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Attesa ordinanza con le linee guida per ripertura cinema, discoteche e per le sagre

Fino al 14 giugno queste attività rimangono sospese su tutto il territorio

Attualità Emilia Romagna | 08:25 - 24 Maggio 2020 Interno del cinema Tiberio di Rimini Interno del cinema Tiberio di Rimini.

In tutto il territorio regionale rimangono sospese fino al 14 giugno alcune attività culturali svolte all’interno di centri e circoli, tra cui: gli spettacoli aperti al pubblico in teatri, cinema e all’aperto, che successivamente potranno essere realizzati secondo le indicazioni del Decreto nazionale, solo con posti a sedere pre-assegnati e garantendo il rispetto della distanza interpersonale di almeno 1 metro, nel limite di 1000 persone all’aperto e 200 in luoghi chiusi. Così come rimane vietata qualsiasi forma di aggregazione che possa creare assembramenti, come ballo ed happy hour, intrattenimenti ed eventi musicali, con la sola eccezione di quelli esclusivamente di "ascolto", con postazioni sedute il cui numero e disposizione consenta il rispetto delle regole di distanziamento previste per la ristorazione.

L'ultima ordinanza pubblicata dalla regione anticipa però che con successivo provvedimento saranno disciplinate le 
date di decorrenza e le linee guida da rispettare per la ripresa delle attività di cinema e spettacoli con pubblico dal vivo, attività dei centri termali e centri benessere, discoteche, sagre e fiere.