Domenica 29 Novembre21:25:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dal 25 maggio riaprono parchi tematici e circoli anziani. Ma niente partite a carte

Vietate anche le attività di ballo, mentre riprenderanno i corsi, così come gli stage nelle aziende

Attualità Emilia Romagna | 08:13 - 24 Maggio 2020 Carte da gioco (foto di repertorio) Carte da gioco (foto di repertorio).

Il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, ha firmato l’ordinanza che adotta formalmente i protocolli di sicurezza per la ripresa delle attività già programmata per lunedì prossimo, 25 maggiocorsisticacentri sociali, circoli culturali e ricreativiattività ricettive extralberghiereparchi tematici e luna park.

Si tratta delle attività che l’ordinanza regionale dello scorso 17 maggio, sempre del presidente della Regione, aveva stabilito potessero ripartire dal 25 maggio, previa definizione dei protocolli approvati in questi giorni e condivisi con operatori, associazioni di categoria, sindacati e Comuni, oltre che con le organizzazioni del Terzo settore per quando riguarda la ripresa di centri sociali, culturali e ricreativi. L’obiettivo comune a tutti è fissare regole che salvaguardino la sicurezza di lavoratrici e lavoratori, utenti, volontari. I protocolli già da venerdì 22 maggio sono stati via via pubblicati sul sito della regione (www.regione.emilia-romagna.it). 

Tra gli elementi di maggiore incisività fissati nel documento per lo svolgimento di attività ludico ricreative, la possibilità di organizzarle in forma individuale e a gruppi, ma solo dove sia possibile garantire la distanza minima di 1 metro e la puntuale sanificazione dei materiali. Sono quindi esclusi, ad esempio, il gioco delle carte, i giochi da tavolo, il biliardino (calciobalilla) e giochi di ruolo. Una disposizione che potrà, però, essere rivista sulla base dell’evoluzione dello scenario epidemiologico e del quadro normativo regionale e nazionale.

Per quanto riguarda le attività corsistiche individuali e di gruppo organizzate nei centri sociali e circoli culturali e ricreativi, come ad esempio corsi di musica, lingue straniere ed italiano, teatro, fotografia, arti visive, cucina, informatica, possono essere svolte ma solo nel rispetto delle indicazioni contenute nel Protocollo regionale specificamente dedicato a tali attività. Stabilito anche l’obbligo di indossare la mascherina per il gioco delle bocce e biliardo; mentre restano vietate tutte le attività di ballo (come il liscio e le danze popolari)  per cui non è possibile escludere il contatto fisico e assicurare il mantenimento della distanza interpersonale di almeno due metri.

Formazione, da lunedì 25 maggio tornano stage e parte pratica

L’ordinanza di ieri (sabato 23 maggio) contiene anche una novità importante in ambito formativo. Stabilisce infatti che, sempre da lunedì 25 maggio, i soggetti pubblici e privati che erogano attività di formazione abbiano la possibilità di realizzare in presenza la parte pratica prevista dal percorso formativo. E quindi di poter farla svolgere in laboratorio, con l’utilizzo di macchinari e/o attrezzature; in spazi attrezzati, con le necessarie strumentazioni, nonché in spazi aperti. Oltre agli stage in azienda che riguardino attività economiche che non siano sospese, a condizione che tali attività non siano altrimenti realizzabili a distanza.

Lo stage dovrà essere svolto nel rispetto delle indicazioni tecniche e operative definite nelle linee guida nazionali o nei protocolli regionali previsti per il settore e per lo specifico luogo di lavoro dove si realizzerà.

In ogni caso, l’organizzazione delle attività dovrà tener conto delle specifiche esigenze delle persone con disabilità, così come fissate dal “Documento tecnico sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro e strategie di prevenzione” pubblicato dall’INAIL.

Più in generale, lo svolgimento delle attività pratiche previste nei percorsi formativi dovrà rispettare le Linee guida regionali per la Formazione professionale, anch’esse allegate all’ordinanza del presidente Bonaccini.