Sabato 30 Maggio19:21:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Turisti tedeschi pronti a partire per Riccione, l'appello della sindaca Tosi: "Aprite i confini"

Portavoce Gerrit Fischer, autore di tre libri sulla Perla verde e creatore di una terrazza tematica

Attualità Riccione | 11:20 - 23 Maggio 2020 Il terrazzo dedicato a Riccione realizzato da Gerrit Fischer Il terrazzo dedicato a Riccione realizzato da Gerrit Fischer.

C'è anche un gruppo tedesco di Riccione con 725 membri su Facebook, in cui i fan tedeschi di Riccione si scambiano idee e attendono con ansia la loro prossima vacanza. «Mi chiamo Gerrit Fischer, ho 45 anni e vivo a Bad Nauheim, non lontano da Francoforte, e quest'estate ho già prenotato, tornerò a Riccione». Gerrit è uno dei tanti tedeschi che in questi giorni stanno contattando le strutture alberghiere riccionesi per prenotare o anche solo per poter avere informazioni sulla loro prossima vacanza.

«Bisogna aprire le frontiere con la Germania e l'Austria, il Governo deve impegnarsi affinché in Europa torni in vigore l'accordo di Schengen. Non si può attendere un altro mese. Serve all'economia turistica italiana, alla Romagna e a Riccione». L'appello lo ha lanciato la sindaca di Riccione Renata Tosi

Gerrit Fischer fa il "reclutatore" per società di collocamento e si potrebbe definire un riccionese d'adozione visto che ci passa le vacanze da quando aveva 2 anni. Ha scritto tre romanzi sulla Romagna, "Adria-Express", "Coccobello" e "Riccionissimo". Non solo, Gerrit ha ricreato la spiaggia di Riccione sul suo balcone a Bad Nauheim, dove ha sistemato tutto intorno gigantografie del litorale, una vera cabina, un lettino e un ombrellone, tutti souvenir di Riccione. «Sono storie d'amore on the road, con partenza sempre da Riccione - dice - La mia gioventù è legata a ricordi di vacanze a Riccione, dove ho trascorso molte notti meravigliose. Anche la storia del mio libro Adria-Express le racconta. Riccione si sta sviluppando bene e sta diventando sempre più bella. Il grande lungomare e le nuove belle strade e le spiagge sempre più belle. È la destinazione ideale per tedeschi di ogni età e per ogni periodo dell'anno. Siamo ancora cauti e molti consigliano di restare qui per andare in vacanza, ma molti non vedono l'ora di tornare nell'amata Italia. La costiera adriatica è vicina, tra noi e voi c'è un'amicizia tradizionale e penso che la meta di viaggio non cambierà».