Venerd́ 07 Agosto00:51:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cassa integrazione in deroga, 4989 domande inviate dal Riminese per oltre 3 milioni di ore

La Regione ha inoltrato tutte le domande all'Inps, cui spetta l'elaborazione dell'aiuto economico

Attualità Rimini | 10:54 - 23 Maggio 2020 La firma del 6 marzo del primo accordo per ridurre gli impatti negativi del Coronavirus sull'economia La firma del 6 marzo del primo accordo per ridurre gli impatti negativi del Coronavirus sull'economia.

Sono quasi 49 mila le domande di Cassa integrazione in deroga che sono state inviate alla Regione Emilia-Romagna,che ha completato la procedura e consegnato all’Inps il totale delle richieste ricevute. L'operazione riguarda 157 mila 135 lavoratori per un totale di oltre 36 milioni di ore.

Dalla provincia di Rimini sono state inviate 4989 domande per coprire 14 mila 733 lavoratori e far fronte a un totale di 3 milioni 173 mila 750 ore. Il dato si riferisce al periodo 23 marzo-1 aprile e 6 aprile-20 maggio.

Resta aperta la possibilità, per chi non avesse usufruito di tutte e 13 le settimane, di chiedere le rimanenti alla Regione; per quelle previste nel Decreto Rilancio (5+4) la richiesta va mandata direttamente all’Inps.