Sabato 31 Ottobre23:18:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Via libera per sabato, ma non tutti gli stabilimenti balneari di Rimini riapriranno

Tanti dubbi ancora sulle procedure di igienizzazione e sull'organizzazione degli steward

Attualità Rimini | 16:12 - 21 Maggio 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Alcuni operatori balneari non apriranno gli stabilimenti sulla spiaggia, nonostante il via libera della Regione per sabato 23 maggio. Oriano Vannucci, titolare del bagno 40, risponde con un secco "no" alla domanda "gli stabilimenti balneari sono pronti a riaprire sabato?". «Non sappiamo ancora come ci dobbiamo comportare con gli igienizzanti. Stamattina abbiamo fatto la sanificazione delle nostre nove spiagge», dice all'ANSA, riferendosi anche ai colleghi degli stabilimenti balenari della zona compresa tra il 38 e il 46. Chi entrerà in spiaggia non troverà alcun servizio. Francesco del bagno 41 incalza:  «Di definito ancora non sappiamo nulla. Si sa come organizzare gli steward da spiaggia? Assolutamente no». Anche il bagno 53 non riaprirà sabato 23 maggio:«Devo sanificare cabine e bagni. Devono ancora arrivarmi i prodotti. Quando apro voglio essere sicuro al cento per cento che tutto sia in ordine». E quando potrebbe essere pronto? «Penso a metà della prossima settimana». Il suo collega vicino Peppo, dal bagno 52 racconta che fa questo mestiere da 68 anni: "Mai vista una stagione così» dice, e non si lascia scoraggiare: «Il mondo non finisce qui. Bisogna proseguire e combattere».