Luned́ 01 Giugno23:19:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Primi clienti nei ristoranti di Rimini: "Sedersi dopo mesi è un bell'effetto'

Tavoli dimezzati, ma arrivano le prime prenotazioni 

Attualità Rimini | 18:26 - 18 Maggio 2020 Un bar ristorante Un bar ristorante.

I primi due clienti a sedersi in una delle più note piadinerie di Rimini, a pochi passi dal mare, vengono da Torino. "Siamo qua per lavoro. Vorremmo vivere al mare e siamo venuti a vedere dei locali (bar, chioschi) da prendere in gestione - racconta uno dei due - è un'occasione più unica che rara. Un locale che ieri costava dieci, oggi costa tre". La sua socia si gusta il momento. "Sedersi al tavolo di un ristorante dopo due mesi è un bell'effetto - dice - soprattutto per noi giovani abituati a fare serata con gli amici". A farli accomodare al tavolo della 'Casina del bosco' è Diego. "Ci voleva questa ripartenza - dice all'Ansa - per il fisico e per la mente. Poi noi in Romagna, non solo dal punto di vista economico ma anche da quello morale, vogliamo stare in mezzo alla gente. Campiamo di questo". Nel locale che dà sulla passeggiata i tavolini sono nettamente diminuiti. Stessa cosa pochi metri più in là in un altro storico ristorante riminese, 'La taverna degli artisti'. "Abbiamo tagliato circa il 50 per cento dei tavoli in base alle disposizioni", racconta Antonio dopo aver appena finito di disporre i tavoli. "Ci sono state un po' di prenotazioni. Oggi ci aspettiamo una ventina di persone. Come primo giorno va bene". C'è il rischio che qualcuno non venga per la paura? "Sì, è normale. Non c'è stata una comunicazione precisa da parte di chi ci doveva dare tranquillità". Ma non gli manca l'ottimismo: "Questi giorni ci serviranno per oliarci. Ci alleniamo". (Ansa).