Domenica 31 Maggio03:23:01
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Zanzara tigre, ecco l'ordinanza del Comune di Riccione su come prevenirla

Il problema è il contenimento delle malattie trasmesse da questi insetti vettori

Attualità Riccione | 12:55 - 18 Maggio 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Anche quest'anno il Comune di Riccione ha emanato un'ordinanza specifica per la prevenzione ed il controllo delle malattie trasmesse da insetti vettori ed, in particolare, da zanzara tigre e zanzara comune. I cittadini dovranno quindi rispettare alcune regole per evitare che nelle raccolte d’acqua meteorica o di altra provenienza si formino le larve di zanzara.

Evitare l’abbandono definitivo o temporaneo negli spazi aperti pubblici e privati, di contenitori di qualsiasi natura e dimensione nei quali possa raccogliersi acqua piovana, ed evitare qualsiasi raccolta d’acqua stagnante anche temporanea. Procedere allo svuotamento dell’eventuale acqua in essi contenuta e alla loro sistemazione in modo da evitare accumuli idrici a seguito di pioggia; diversamente, procedere alla loro chiusura mediante rete zanzariera o coperchio a tenuta o allo svuotamento giornaliero, con divieto di immissione dell’acqua nei tombini. Trattare l’acqua presente in tombini, griglie di scarico, pozzetti di raccolta delle acque meteoriche, e qualunque altro contenitore non eliminabile (comprese fontane e piscine non in esercizio) ricorrendo a prodotti di sicura efficacia larvicida. Per l'elenco completo delle prescrizioni dell'ordinanza è possibile consultare il sito del comune di Riccione.