Giovedý 22 Ottobre20:04:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Peppino e Marisa, morti insieme di coronavirus dopo 61 anni di matrimonio

Entrambi erano ricoverati all’ospedale di San Marino per altre patologie, lì hanno contratto il coronavirus e sono deceduti

Attualità Repubblica San Marino | 17:55 - 17 Maggio 2020 Stanza ospedale, foto di repertorio Stanza ospedale, foto di repertorio.

La loro triste storia ha avuto eco anche sulla stampa nazionale. Peppino e Marisa, coniugi sammarinese rispettivamente 89 e 81 anni, sposati da 61 anni, sono deceduti in ospedale durante l'epidemia di Sars-Cov-2. Il marito è stato ricoverato all'ospedale di Stato di San Marino per problemi cardiaci ai primi di marzo, mentre la settimana dopo è capitato alla moglie, con sintomi sospetti da Sars-Cov-2, ma soprattutto forti disturbi gastrointestinali.  Il tampone ha dato esito negativo. Ma durante il ricovero, sono stati tra i pazienti che hanno subito il contagio e sono entrambi deceduti, l'11 aprile Peppino, il 16 aprile Marisa, lasciando nel dolore tre figli e cinque nipoti. E' stata proprio la famiglia a raccontare la vicenda dei due coniugi, insieme per 61 anni e insieme anche nel tragico destino.