Giovedý 06 Agosto00:43:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coronavirus, Gianni Indino: "la Francia stanzia 18 miliardi per il turismo, l'Italia 4"

Il presidente della Confcommercio Rimini chiede un vero piano Marshall per il settore

Turismo Rimini | 14:47 - 15 Maggio 2020 Gianni Indino presidente di Confcommercio Rimini Gianni Indino presidente di Confcommercio Rimini.

Arriva puntuale il commento giornaliero di Gianni Indino, presidente della Confcommercio Rimini, sulle normative anticrisi varate dal governo. Il giudizio, come sempre, è fortemente negativo: «Mancano fondi sufficienti per fare sopravvivere, per promuovere e per rilanciare un settore strategico come il turismo, colpito al cuore dalla pandemia». Per Indino la ricetta giusta è un mix tra più soldi a fondo perduto e scadenze fiscali più lontane, nonché un concreto sostegno a tutta la filiera del turismo, compresi ristoranti, bar e pubblici esercizi. Indinio ricorda che dei 60 milioni di turisti dell'Emilia Romagna nel 2019, la metà circa sono stati in Provincia di Rimini, quindi il contributo al Pil nazionale è stato significativo. Ma se la Francia ha stanziato 18 miliardi per il turismo, definendo il salvataggio del settore come una priorità nazionale, in Italia sono appena 4. «Per capire di che cifra irrisoria si tratti, dico solo l’Emilia Romagna in tempi normali e non d’emergenza ne stanzia circa 3». Indino parla di necessario "piano Marshall" per il turismo e come molti sindaci del territorio invoca un Ministero ad hoc per il settore.