Lunedì 01 Giugno22:05:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Via Ugo Bassi, pronto il piano di riqualificazione del gigante dormiente: 5,5 milioni dalla Regione

Il progetto vale 6,6 milioni e permetterà di ricavare 36 alloggi sociali

Attualità Rimini | 12:20 - 15 Maggio 2020 Il complesso abbandonato di via Ugo Bassi diventerà un edificio di residenza sociale Il complesso abbandonato di via Ugo Bassi diventerà un edificio di residenza sociale.

Da Cittadella della sicurezza a edilizia sociale, l'importante è che il percorso arrivi a compimento e la riqualificazione parta come promesso. Con un punteggio di 65,417 la Regione Emilia Romagna ha premiato al secondo posto il progetto di edilizia sociale del Comune di Rimini per sistemare l’area ex Dama, nota anche come area "ex Nuova Questura", erogando il contributo richiesto di 5,5 milioni di euro. Una notizia che dirime una questione trascinata nel corso degli anni quando in quel complesso doveva prendere sede la Polizia di stato dopo opportuni lavori di ripristino degli ambienti, vandalizzati nel corso degli anni.

L’area copre una superficie di 2265 metri quadrati, da espropriare o riscuotere con accordo bonario, sulla quale sussisteva dal 1999 il Piano attuativo relativo al programma "Nuova Questura di Rimini", in seguito revocato a causa delle gravi inadempienze del proprietario esecutore.

Nella proposta presentata dal Comune e premiata dalla Regione, si indica la necessità di riqualificare il quadrante originale, impiegando le aree del piano attuativo già revocato a potenziale superficie per edilizia sociale, per un totale di 36 alloggi. Questo attraverso una spesa di 6,6 milioni di euro, il 20 per cento della quale (1,1 milioni di euro) finanziato da Comune di Rimini e Acer, e il resto (5,5 milioni di euro) dalle risorse del bando della Regione Emilia Romagna.