Mercoledý 28 Ottobre11:33:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Turismo ai tempi del Covid-19: proseguono le tavole rotonde in diretta Facebook

Il movimento SicuramenteRomagna a confronto con l'assessore Corsini e il Senatore Croatti

Eventi Rimini | 15:38 - 13 Maggio 2020 Sicuramente Romagna, logo della nuova pagina Facebook Sicuramente Romagna, logo della nuova pagina Facebook.

La Romagna riapre, ma con quali linee guida, quali tutele e, soprattutto, a che prezzo? Il movimento SicuramenteRomagna - nato da imprenditori del turismo della Riviera Romagnola - lo chiede direttamente ai governanti, nel nuovo appuntamento giovedì 14 maggio alle 20.30, trasmetterà live dalla pagina https://www.facebook.com/sicuramenteromagna/

In diretta facebook ci saranno Stato, Regione, Comuni e imprese del turismo, rispettivamente rappresentati da nomi di peso: il Sen. Marco Croatti, dal 2018 membro della X commissione permanente del Senato (Industria, commercio e turismo), Andrea Corsini, Assessore al Turismo della Regione Emilia-Romagna, Pasqualino Codognotto, in rappresentanza del G20 delle Spiagge, Alessandro Giorgetti, Presidente di Federalberghi Emilia-Romagna, moderati dalla giornalista Francesca Valente di RadioBruno e altarimini.it.

Il G20S, o G20 delle spiagge, è la rete nazionale delle maggiori destinazioni balneari in Italia: venti comuni – 6 dei quali in Emilia-Romagna - che insieme attraggono 70 milioni di pernottamenti ogni anno. Un indotto enorme che contribuisce in larga parte a quel noto 14% del Pil, generato dal Turismo in Italia. Si tratta di una vera e propria industria che si regge per il 95% sulle spalle di piccole o piccolissime imprese, molte delle quali a conduzione familiare. Un indotto fatto di gente che si rimbocca le maniche e lavora duro ma che è troppo diffuso per avere rappresentanza dignitosa.

SicuramenteRomagna dà voce a una filiera determinante poco considerata, nonostante il valore che porta all’economia nazionale. La figura di un Ministro del Turismo che rappresenti l’industria dell’ospitalità, è una delle necessità più sentite. In un periodo dove ogni sicurezza si è disgregata, la necessità di trovare una bussola comune che aiuti lo Stato a liberarsi da eredità burocratiche pesanti e obsolete, è diventata un’urgenza.

Ci sarà un Ministro del Turismo? Quando avremo linee guida chiare per poter riaprire? Verrà confermato uno scudo legale? Come si risolve il problema della liquidità, ora le aziende già messe in ginocchio dal lockdown devono sborsare denari ulteriori per mettersi in regola?

Si discuterà online senza intermediari fra imprenditori, Regione e Governo. Da questo tavolo ci si aspetta un confronto più fluido fra istituzioni e albergatori, bagnini, ristoratori, esercenti, negozianti, artigiani di ogni dimensione, che chiedono a gran voce di essere ascoltati.

La diretta facebook è aperta a tutti, giovedì 14 maggio alle 20.30, alla pagina https://www.facebook.com/sicuramenteromagna/