Domenica 25 Ottobre23:08:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO Il mercato di Riccione alla prova del contapersone elettronico: test con la Polizia locale

Ai due varchi di ingresso i volontari della protezione civile dell'associazione Arcione

Attualità Riccione | 12:25 - 08 Maggio 2020 I varchi all'ingresso gestiti dai volontari dell'associazione Arcione I varchi all'ingresso gestiti dai volontari dell'associazione Arcione.

Nel primo giorno del mercato settimanale del venerdì in piazza dell’Unità a Riccione, in un’area appositamente delimitata con due entrate e una sola un’uscita come da norme previste per il contenimento dell’emergenza sanitaria, c'erano 25 banchi di soli prodotti agricoli e alimentari.

Agli ingressi i volontari della Protezione civile dell’associazione riccionese “Arcione” per la consegna guanti e gel disinfettante messo a disposizione dei cittadini che hanno avuto accesso all’area del mercato in numero contingentato: due persone per banchi. E per contare le presenze effettive in collaborazione con la Polizia locale sono state testate alcune applicazioni elettroniche che oltre a fungere da contapersone, in maniera automatica possono trasmettere i dati. Tali dati quindi vengono trasferiti in tempo reale anche al comando di Riccione. Si tratta di un primo impiego di alcune tecnologie informatiche al momento testate che potranno essere utilizzate per i futuri mercati e per tutte quelle situazioni che richiedono contingentamento e immediata trasmissione di dati reali sulle presenze in aree delimitate.