Marted́ 27 Ottobre18:09:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Con 184 mila euro nuovi pc, tablet e sim per alle famiglie del Riminese più in difficoltà

L'impegno del Comitato di distretto socio-sanitario di Rimini Nord

Attualità Rimini | 12:02 - 05 Maggio 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Investire sulle tecnologie informatiche per ridurre il rischio del digital divide nella didattica a distanza. Questo l’obbiettivo con cui il Comitato di Distretto socio-sanitario di Rimini nord ha approvato l’investimento di 184 mila euro per l’acquisto di pc portatili, tablet e schede sim. Il Comune di Rimini è soggetto capofila tra le amministrazioni per implementare la dotazione tecnologica da mettere al servizio delle famiglie più in difficoltà. Un intervento in cui lavoreranno insieme agli enti locali, provveditorato agli studi e dirigenti scolastici. Insieme verranno individuati i casi sui quali intervenire, i relativi bisogni tecnologici, l’acquisto e la consegna.

Una scelta forte che ribadisce e rinforza quanto già adottato dal Comune di Rimini. Sono già 300 tra pc, tablet e sim le tecnologie che Rimini, attraverso proprio personale o il supporto dei volontari della protezione civile, ha già messo a disposizione di famiglie riminesi segnalati dagli istituti e dirigenti scolastici. Una operazione che rende più strutturale un servizio a supporto di un vero e proprio nuovo bisogno sociale.