Giovedý 29 Ottobre15:00:01
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coronavirus e controlli sul Titano, oltre 167 mila persone fermate ma solo 350 violazioni

La Gendarmeria ha diffuso i dati relativi all'intero periodo emergenziale e all'ultima settimana

Cronaca Repubblica San Marino | 11:06 - 05 Maggio 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Visto i rallentamenti in ingresso e in uscita dalla Repubblica di San Marino degli ultimi giorni e tra lunedì e martedì l'aumento del traffico per la partenza della Fase due prima in Italia e poi anche sul Titano, il Corpo della Gendarmenia ha ritenuto utile condividere i dati relativi alle attività di controllo svolte dal 24 aprile al 3 maggio e più estesamente dal 22 febbraio. I controlli sono stati effettuati dai corpi di polizia assieme ai militi dei corpi militari volontari e alle guardie ecologiche.


Dall'inizio dell'emergenza


Sono state controllate 167776 persone (quasi 5 volte la popolazione residente) e 977 esercizi commerciali, raccolte 129226 autocertificazioni ma riscontrate solo 350 violazioni.

Inoltre il corpo si è occupato di controllate 18575 persone in quarantena (1672 i controlli a domicilio di soggetti in quarantena). 

I controlli agli accessi dei supermercati sono stati 38133, all'ospedale di Stato 5612.


L'ultima settimana


Delle 27201 persone controllate nell'ultima settimana e 16151 autocertificazioni raccolte, sono state riscotrate solo 34 violazioni alle normative vigenti.


Sono stati verificati 72 esercizi commerciali e 4991 persone in quarantena (494 invece i controlli a domicilio di soggetti in quarantena). Non mancano i controlli in ingresso all'ospedale di Stato (1261) e ai supermercati (23892).