Giovedý 04 Giugno02:45:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Anche le Marche consentono gli spostamenti d'ambito nella Repubblica di San Marino 

Nella fase due sono consentiti gli accessi al Titano anche per fare sport dalla provincia di Rimini

Attualità Rimini | 07:33 - 05 Maggio 2020 L'ospedale di Stato di San Marino L'ospedale di Stato di San Marino.

Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha firmato un'ordinanza (la n. 28) che stabilisce come il territorio della Repubblica di San Marino vada assimilato a quello della Regione stessa, ai fini della disciplina degli spostamenti individuali in ambito territoriale di competenza.

La presente entra in vigore dal 5 maggio così come il decreto sanmarinese per l'avvio della cosiddetta "fase due", durante la quale sono permessi (anche in virtù di apposita ordinanza della Regione Emilia-Romagna) gli spostamenti su e giù per il Titano per necessità, per visitare i congiunti ma anche per fare sport. Ancora non è chiaro però se nella Repubblica è richiesto di indossare i dispositivi di protezione individuale anche mentre si va in bici o di corsa o se è sufficiente portarli con sé in caso di necessità.

Il decreto n. 68 prevede che vada rispettata una distanza di 4 metri durante l'attività sportiva. Dal 31 maggio riapriranno centri sportivi, palestre private, piscine, centri natatori, centri benessere e centri termali.