Mercoledė 27 Maggio04:44:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: rissa in carcere tra detenuti, agente interviene e viene aggredito

Ha riportato ferite e una prognosi di 10 giorni. Il sindacato: "serve più personale"

Cronaca Rimini | 07:50 - 03 Maggio 2020 Il 1 maggio un agente di Polizia Penitenziaria è stato aggredito nel carcere di Rimini Il 1 maggio un agente di Polizia Penitenziaria è stato aggredito nel carcere di Rimini.

Venerdì Primo Maggio si è verificata un'aggressione a danno di un agente di Polizia Penitenziaria all'interno del carcere di Rimini. L'uomo, durante un giro di controllo, è intervenuto assieme a un collega a seguito di un diverbio tra due detenuti. Nel tentativo di separarli, è stato colpito con un pugno al volto ed è stato ferito. L'uomo si è sottoposto a cure mediche e nei suoi confronti è stata sciolta una prognosi di dieci giorni. A darne notizia è la Segreteria FP CGIL Rimini, che in una nota, oltre ad esprimere solidarietà verso l'agente ferito, chiede un intervento finalizzato ad aumentare l'organico degli agenti in servizio ai Casetti, anche in previsione dell'imminente stagione estiva, che generalmente porta a un incremento degli arresti sul territorio riminese.