Mercoledý 28 Ottobre21:23:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pensiero critico, cultura dialogica e fake news scientifiche: una conferenza online

Federico Boem ospite dell’associazione JFKennedy sabato 2 maggio alle ore 17 su Facebook

Eventi Rimini | 11:46 - 01 Maggio 2020 Luca Magnani e Federico Boem Luca Magnani e Federico Boem.

Sabato 2 maggio alle ore 17 sulla pagina Facebook dell'associazione riminese JFkennedy ci sarà un dibattito sul corto circuito che si crea tra informazione e conoscenza acquisita. Il socio ed esperto in materia Luca Magnani intervisterà Federico Boem. 

L'ultimo rapporto Ocse-Pisa ricorda che solo un quindicenne su 20 riesce a distinguere tra fatti (oggettivi) ed opinioni (soggettive), quando legge un testo a lui non familiare. Per questo motivo l'ateneo di Bologna ha programmato dal prossimo anno due corsi rivolti agli studenti di tutte le facoltà in "pensiero critico e cultura dialogica". L’obiettivo è quello di abituare gli studenti ad argomentare avvalendosi di buone ragioni senza attaccare chi la pensa diversamente sul piano personale, tecnica che vediamo diffusa in televisione, nei vari talk-show e sui social media. Si tratta di un'emergenza piuttosto  sentita rispetto alle fake news antiscientifiche, dai free-vax,ai  terrapiattisti,  alla irrazionalità di massa amplificata  tramite i social.

Federico Boem, 39 anni, laureato in Logica e Filosofia della Scienza presso l’Universitá di Firenze, Master in Storia e Filosofia della Biologia presso l’ Università di Exeter (UK), ha un dottorato di ricerca in Fondamenti di Scienze Biologiche e loro Conseguenze Etiche presso la Scuola Europea di Medicina Molecolare(SEMM) dell ’Universitá di Milano. Ha un forte background in Filosofia della Scienza e in Biologia Molecolare, avendo a lungo lavorato sull’ impatto dei big data nella ricerca scientifica biomedica e oncologica. Le sue aree di competenza riguardano logica, Storia della Filosofia, Storia della Scienza, STS (Scienza, Tecnologia, Società),Bioetica.  Attualmente é ricercatore presso il Dipartimento di Filosofia e Scienza dell’Educazione dell’ Università di Torino, docente a contratto di Logica e Pensiero Critico presso il Dipartimento di Oncologia ed Emato-oncologia dell’ Università degli Studi di Milano, docente a contratto di
Filosofia della Scienza presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Universitá di Verona, docente a contratto  di  Filosofia  della  Biologia  presso  l'Università  degli  Studi  di  Urbino.  È   esperto  di  delle problematiche epistemologiche relative all’estinzione vaccinale, di modelli di bioinformatica e biologia molecolare. Ha pubblicato diversi suoi lavori su riviste nazionali ed internazionali.

Luca Magnani, 58 anni di Verucchio, è laureato in Scienze Biologiche ed in Farmacia. Ha una lunga esperienza nel mondo dell’industria farmaceutica. Attualmente è  impegnato nel Dipartimento Medico di una azienda farmaceutica multinazionale, in qualità di medical scence liaison. Si occupa della gestione dell’educazione e delle relazioni con i principali opnion leader, nazionali ed internazionali, nell’ambito delle patologie emato - oncologiche.