Giovedý 04 Giugno17:03:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Gira con mille euro in contanti e senza documenti. Durante i controlli aggredisce i Carabinieri

Arrestato un 43enne albanese per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, false attestazioni sull'identità personale

Cronaca Cattolica | 18:17 - 29 Aprile 2020 Carabinieri (foto di repertorio) Carabinieri (foto di repertorio).

Ieri pomeriggio (martedì 28 aprile) i Carabinieri di Cattolica hanno arrestato un 43enne albanese, per le ipotesi di reato di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, nonché per false attestazioni sulla propria identità. L'uomo è stato fermato alle 18 in via Ferrara a Cattolica: privo di documenti, ha dichiarato false generalità (come attestato dal controllo delle impronte digitali), dicendo di essere in Italia senza fissa dimora, ospite in un residence. I Carabinieri hanno effettuato accertamenti, nutrendo sospetti sull'uomo, avendolo trovato in possesso dei documenti di un giovane di Cattolica e di 1000 euro in contanti, soldi che aveva giustificato come risparmi; mentre i documenti, ha riferito, li aveva recuperati in quanto dimenticati da un amico. Scortato dai Carabinieri al residence, il 43enne ha poi dato in escandescenze, spintonando il personale dell'Arma allo scopo di guadagnare la fuga. Ma il suo tentativo è stato bloccato dalla pattuglia. L'arresto del 43enne è stato infine convalidato questa mattina (mercoledì 29 aprile): in attesa del processo è stato disposto, nei suoi confronti, il divieto di dimora nella regione Emilia Romagna.