Mercoledý 03 Giugno08:37:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coronavirus Rimini, viola divieto per acquistare bevande "indispensabili per prestazioni sessuali"

Proseguono i controlli della Polizia di Rimini, sanzionati anche due fratelli

Cronaca Rimini | 16:03 - 29 Aprile 2020 Coronavirus Rimini, viola divieto per acquistare bevande "indispensabili per prestazioni sessuali"

Nella giornata di ieri (martedì 28 aprile) sono stati cinque i sanzionati dalla Polizia per mancato rispetto delle norme anti Covid-19. Tra essi un 31enne originario di Massa Carrara, originario di Riccione, fermato alle 17 proprio nella Perla Verde, al posto di blocco di Viale d'Annunzio. Il giovane, alla guida della propria automobile, ha detto che doveva recarsi al supermercato di via Flaminia (lontano dalla sua abitazione) per acquistare bevande energetiche "indispensabili per le sue prestazioni sessuali". Un'ora dopo la Polizia ha effettuato un controllo in via Talamello su due fratelli in bicicletta, uno di 43 anni e l'altro di 47, entrambi con precedenti. Nonostante la differenza d'età, il più giovane ha detto che, avendo un legame fortissimo con il fratello gemello, tale da non potere rimanere separato, era uscito con lui per accompagnarlo a prendere le sigarette sul lungomare, in via Toscanelli. Troppo distante da casa: entrambi sono stati sanzionati.