Venerdì 05 Giugno05:09:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Buoni spesa, completata l’erogazione agli 802 nuclei familiari delle fasce prioritarie

 Restano 316 domande sospese perché titolari di altro sostegno pubblico 

Attualità Riccione | 12:20 - 29 Aprile 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

L’avviso pubblico per la concessione di buoni spesa alle famiglie in condizione di necessità economica residenti nel Comune di Riccione a causa della momentanea sospensione dello stipendio o dell’attività lavorativa per l'emergenza Covid-19 è stato chiuso il 21 aprile alle 12, con la conseguente disattivazione dei numeri telefonici dedicati.

Per quanto riguarda l’erogazione dei buoni spesi, entro mercoledì 29 aprile si concluderà l’erogazione a tutti gli spettanti: 802 nuclei familiari (comprese le ultime 149 domande rimanenti). Delle 1146 domande regolari e vagliate dallo sportello Sociale 28 sono quelle rigettate (a cui arriva comunicazione del diniego) perché senza i requisiti per accedere ai buoni spesa. Sono invece 316 le domande sospese perché relative a nuclei familiari che già percepiscono aiuti pubblici che, a titolo esemplificativo, possono essere reddito di cittadinanza, cassa integrazione, aiuti per bollette e affitto, inserimento nelle liste dell’Emporio solidale ecc. Un sms ha avvisato i soli nuclei familiari beneficiari del buono spesa al momento dell’erogazione del fondo sulla tessera sanitaria. Una comunicazione - mail o per posta ordinaria - invece avviserà i 28 senza i requisiti previsti per l'avviso sui buoni spesa.  I buoni spesa hanno validità spendibile fino al 31 dicembre.