Mercoledý 28 Ottobre21:30:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Prima rete fra comuni del Montefeltro e la Repubblica per il San Marino green festival

Il 21 maggio il prologo con l'Open festival, poi la riprogrammazione a fine settembre

Eventi Repubblica San Marino | 10:39 - 29 Aprile 2020 Gabriele Geminiani e una rappresentante del Fridays For Future di Rimini Gabriele Geminiani e una rappresentante del Fridays For Future di Rimini.

Sostenibilità ambientale, nuove economie verdi, lotta agli sprechi e ancora il dialogo territoriale e fra gli attori del cambiamento. I temi rimangono gli stessi, quello che cambia è la forma della comunicazione. Il San Marino Green Festival, o meglio la sua introduzione con l’Oltre Festival, non cessa di approfondire e di sviluppare le tematiche legate all’ambiente e ai nuovi stili di vita.

«L'Oltre festival rappresenta la prima rete tra la Repubblica di San Marino e il Montefeltro ma anche tra i comuni della Valconca e quelli della Valmarecchia, territori che hanno lo stesso dna perché condividono vicende storiche e caratteristiche, pur essendo ognuno un gioiellino incastonato tra le vallate con proprie attrattive, identità e proposte», racconta Gabriele Geminiani, ideatore e direttore.

Giovedi 21 maggio alle 17 sulla piattaforma Zoom, rappresentanti di San Marino, Verucchio, Pennabilli, Monte Cerignone e Sassocorvaro Auditore, insieme a esperti di turismo sostenibile e operatori del settore, tracceremo le linee guida dell’itinerario ideale per accompagnare un turista curioso e slow, un turista “post-Covid”. 

Il San Marino Green festival è stato posticipato a sabato 26 e domenica 27 con una tappa di avvicinamento il 24 giugno alle 10, ancora su Zoom, con la prima parte di un grande lavoro di approfondimento: “Il futuro dell’acqua – La gestione idrica al tempo del cambiamento climatico”.