Mercoledý 27 Maggio11:42:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Turismo, Luigi Di Maio gela i sindaci: "Contro Covid-19 servono queste misure restrittive"

La risposta del Ministro alla lettera dei sindaci delle principali località balneari

Attualità Rimini | 15:47 - 28 Aprile 2020 Luigi Di Maio Luigi Di Maio.

Hanno scritto al presidente del consiglio Giuseppe Conte per chiedere un incontro, sia i sindaci del G20 spiagge, che raggruppa le destinazioni balneari più visitate d'Italia, sia Renata Tosi che l'assessore Stefano Caldari (inviando il video di Riccione estate 2020), e risponde il ministro degli affari esteri e cooperazione internazionale, Luigi Di Maio. I sindaci hanno chiesto un incontro, in video conferenza al presidente Conte, di seguito la risposta del ministro Di Maio arrivata per posta elettronica al Comune di Riccione.


La lettera di Di Maio

"Signori sindaci, Vi ringrazio per la Vostra lettera sulle difficoltà del settore turistico. Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale segue con la massima attenzione la delicata congiuntura che l'Italia sta attraversando. Per contrastare la diffusione del Covid-19 sono purtroppo necessarie misure di prevenzione che hanno un forte impatto sulla nostra industria turistica e sui Comuni balneari. Ne sono perfettamente consapevole e Vi assicuro che le Vostre proposte, così come tutte quelle provenienti dal mondo produttivo legato all'industria turistica, saranno tenute in adeguata considerazione nella concertazione con le Amministrazioni competenti".