Mercoledý 12 Agosto08:20:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ginnastica Riccione pronta ad allenarsi nei parchi cittadini

Inviata la richiesta all'amministrazione comunale: "Rispetteremo le regole di distanziamento"

Attualità Riccione | 13:43 - 28 Aprile 2020 Francesco Poesio, presidente della ginnastica Riccione Francesco Poesio, presidente della ginnastica Riccione.

Il sindaco Renata Tosi e l'assessore allo Sport Stefano Caldari hanno inviato una comunicazione scritta a tutte le società sportive per valutare la possibilità di utilizzare i parchi cittadini per attività all'aria aperta, nel rispetto delle regole generali di distanziamento sociale.  Già ieri (lunedì 27 aprile) è pervenuta la richiesta della società "Ginnastica Riccione", ginnastica artistica, acrobatica, coreografica e ritmica per il parco San Francesco a Fontanelle.

«Siamo la prima a Riccione per iscritti - commenta il presidente Francesco Poesio - e la decima a livello nazionale per quanto riguarda la ginnastica. Abbiamo calcolato che tra atleti e accompagnatori ci troviamo a dover gestire qualche migliaia di persone. Il nostro calcolo per garantire la sicurezza a tutti è stato quello di prendere in considerazione non solo lo spazio fisico per il distanziamento ma anche quello che necessita il movimento in sé. Quindi abbiamo stabilito un massimo di 30 partecipanti a sessione di allenamento, con uno spazio per atleta da 4 a 6 metri. Gli istruttori avranno mascherine e guanti e tutti noi vigileremo sulle norme di sicurezza e distanziamento. Infine abbiamo calcolato che per poter garantire a tutti gli iscritti il servizio abbiamo bisogno del parco almeno tutti i pomeriggi dalle 14.30 alle 20. Ma è molto importante riprendere l'attività non solo per gli atleti professionisti ma anche per i gruppi amatoriali. E' l'inizio del ritorno alla normalità, a piccoli ma sicuri passi».