Domenica 25 Ottobre22:36:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coronavirus: Grand Hotel Rimini chiuso dal 9 marzo, i clienti vogliono tornare 

'Abbiamo perso mercato straniero, per noi importante' 

Attualità Rimini | 11:29 - 27 Aprile 2020 Il Grand Hotel di Rimini, luogo simbolo del turismo italiano Il Grand Hotel di Rimini, luogo simbolo del turismo italiano.

"Ci chiamano clienti da tutto il mondo: aspettano di poter tornare da noi". Il Grand Hotel di Rimini, luogo simbolo del turismo italiano, stile liberty, 112 anni di vita e 138 camere abitate da tante star, è chiuso dal 9 marzo e sta lavorando per la riapertura, anche se è difficile prevedere in che misura sarà possibile 'salvare la stagione'. "Dipenderà molto dall'evoluzione del virus nelle prossime settimane", spiega al Resto del Carlino Paola Batani, titolare del Gruppo Batani Select Hotels, proprietaria del cinque stelle amato da Fellini. "Siamo consapevoli - aggiunge - che abbiamo perso tutto il mercato straniero, che per noi è molto importante. La clientela leisure è prevalentemente straniera, quindi è chiaro che sarà una stagione diversa. Vogliamo essere positivi, anche se in un contesto di realismo, nel quale analizziamo bene la situazione". In queste settimane il Grand Hotel ha ricevuto moltissimi messaggi: "I clienti consolidati ci chiamano, italiani e stranieri, molti sono diventati amici. Tutti ci dicono che hanno voglia di tornare qui e di passare del buon tempo, il migliore, quello della vacanza". L'hotel ha 11mila mq di spiaggia: "La terrazza esterna è enorme e quindi - dice Paola Batani - sarà possibile pranzare all'aperto, anche i saloni storici hanno dimensioni molto grandi, così come le stanze. Insomma, questo è un vantaggio. Va però anche detto che il Grand Hotel è superiore ad una struttura più piccola, perché quando potrà riaprire lo dovrà fare a pieno regime, per garantire il servizio cinque stelle, il che ha dei costi fissi di gestione altissimi. Vanno ovviamente considerati entrambi gli aspetti".