Sabato 15 Agosto22:09:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coronavirus, podista corre 111 km di cui 48 attorno al tavolo del soggiorno

Il 4 maggio si avvicina la fase 2 e probabilmente si potrà tornare a correre all'aria aperta

Sport Nazionale | 09:48 - 26 Aprile 2020 Fabio Faggiani, runner amatore 35enne di Tolfa Fabio Faggiani, runner amatore 35enne di Tolfa.

"Restiamo a casa" è la direttiva prinicpale in tempi di Coronavirus. Fabio Faggiani, runner amatore 35enne di Tolfa, paesino vicino a Civitavecchia, a casa è rimasto e ha corso 111 km, di cui 48 attorno al tavolo del proprio salotto e 63 nel cortile di Casa. Fabio, impiegato al centro distribuzione Conad di Tarquinia, aveva già preso sul serio la sfida lanciata dal nostro portale,  inviarci le imprese sportive fatte a casa; il 5 aprile aveva corso 70 km, 42 attorno al tavolo. Fabio non ha aspettato l’attesa e annunciata Fase 2, che probabilmente permetterà a tutti gli appassionati della corsa di potere tornare ad allenarsi all’aperto, e ieri (sabato 25 aprile) ha corso per 14 ore, girando 3.200 volte attorno al tavolo del proprio soggiorno - per 48 km - e 900 volte nel cortile di casa sua, lungo 70 metri, per 63 km: totale complessivo, 111 km. Come redazione avevamo deciso di archiviare questo tipo di sfida e di non pubblicare più le "imprese casalinghe", in quanto ogni giorno continuavano ad arrivarci decine e decine di contributi da tutta Italia. L'ultima impresa di Fabio Faggiani è però da guinness dei primati e abbiamo deciso di dargli visibilità. Il 4 maggio si avvicina la fase 2 e probabilmente si potrà tornare a correre non in gruppo: intanto in molti hanno sottolineato che l'iniziativa lanciata da altarimini.it sia stata uno stimolo per continuare ad allenarsi all’interno delle proprie mure casalinghe, rispettando in pieno le regole imposte dalla grave pandemia che ci ha colpito.