Giovedý 22 Ottobre19:23:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Virus: si lavora alla ripartenza, chi abita al mare può nuotare 

Trasporti e lavoro, serviranno mascherine, distanza e scanner

Attualità Rimini | 09:00 - 26 Aprile 2020 Polizia in spiaggia Polizia in spiaggia.

Dovrebbe riunirsi in giornata la 'cabina di regia' sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus: il nuovo decreto sulle riaperture potrebbe essere annunciato domani o già questa sera. Le misure in atto si allenteranno dal 4 maggio, con qualche possibile anticipo per alcuni settori, come l'edilizia pubblica, più tardi per altri, come i ristoranti. Il Comitato tecnico-scientifico lavora in particolare sulle misure di sicurezza da osservare nei trasporti e sui luoghi di lavoro. Si profilano l'obbligo di mascherina e distanziamento sociale su treni, aerei, bus e traghetti, e termoscanner nei terminal. Nuove norme in vista per i cantieri. Alcune Regioni anticipano le riaperture di mercati e negozi. Chi abita al mare o in montagna potrà nuotare o passeggiare, purchè non si allontani troppo da casa.

La stagione turistica potrebbe invece formalmente aprire dal 18 maggio quando, secondo il piano del governo, dovrebbero essere liberalizzati anche gli spostamenti della gente fra le varie regioni.