Giovedý 04 Giugno03:40:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coronavirus: da Cattolica l'app per prenotare l'ombrellone in spiaggia

L'idea del giovane imprenditore Alberto Parma. Tra gli investitori il calciatore del Pietracuta Davide Cesarini

Attualità Repubblica San Marino | 07:35 - 26 Aprile 2020 Smartphone (foto di repertorio) Smartphone (foto di repertorio).

La fase post-coronavirus è alle porte, ma le attività lavorative dovranno fare i conti con le restrizioni anti-contagio imposte dal Governo italiano, su indicazione dell’Organizzazione mondiale della sanità, per poter lavorare durante l'imminente stagione estiva.

Per fortuna arriva in loro soccorso Alberto Parma, giovane imprenditore di Cattolica. "Beacharound", così chiama la piattaforma virtuale da lui ideata, permetterà a tutti, non solo ai turisti, di prenotare senza problemi un posto in spiaggia per godersi al meglio l'estate (singolo lettino o lettino + ombrellone). L’intuizione risale a ben 3 anni fa: quando ancora frequentavano l’Università di Milano, alcuni amici sono andati a trovare Parma durante la pausa estiva e, tra le altre cose, gli hanno chiesto qualche informazione circa le spiagge e le loro attrezzature. Così all'imprenditore cattolichino venne in mente la geniale idea di creare "Beacharound", che ora conta già più di 7.000 stabilimenti balneari al suo interno, divisi per regioni e località. Ogni stabilimento possiede la propria pagina riservata che può essere gestita e modificata autonomamente dai bagnini per inserire offerte, pacchetti vacanza e informazioni di vario genere.

C’è anche un po’ di San Marino in questo progetto: Davide Cesarini, giocatore della Nazionale di calcio ed ex Tre Penne, è infatti uno degli investitori che credono in "Beacharound" e nelle sue potenzialità.

"Sono molto positivo. É vero che stiamo attraversando un periodo piuttosto particolare, ma questa applicazione sarà fondamentale in estate quando potremo prenotare il nostro ombrellone in tutta sicurezza - dichiara lo stesso Cesarini -. Vivendo vicino alla Riviera romagnola, mi ero accorto che non esisteva un vero e proprio strumento d’informazione per le spiagge. Ho vissuto la stessa esperienza di Alberto Parma e mi è capitato di non saper rispondere alle domande dei miei amici. Al contrario di altri siti che permettono di prenotare hotel o ristoranti, la nostra applicazione è totalmente gratuita e sono convinto che questo sia un vantaggio perché ci farà raggiungere un’ampia fetta di pubblico".