Domenica 09 Agosto07:10:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Neanche la scuola alberghiera di ferma: al Malatesta videolezioni di cucina e cockteleria

L'istituto di Rimini ha permesso a due studenti di partecipare a un concorso online

Attualità Rimini | 08:55 - 23 Aprile 2020 Un piatto realizzato da un allievo dell'istituto alberghiero Malatesta di Rimini Un piatto realizzato da un allievo dell'istituto alberghiero Malatesta di Rimini.

Gli studenti dell’istituto alberghiero Malatesta di Rimini hanno fra gli obiettivi di queste ultime settimane di scuola la riappropriazione della Riviera, ecco perché tra i vari compiti a casa ci sono prove di cocktails e piatti con video lezioni tecniche e pratiche di sala bar, perché la voglia di essere pronti a ricominciare non si ferma. Si impara così a intagliare frutta e verdura a distanza e si realizza insieme ai docenti videolezioni di cucina condividono sui social della scuola i risultati, le iniziative e la voglia di fare.

Due giovanissimi allievi della scuola, Viola Guglielmi e Aleksandros Koceku, sono anche riusciti a partecipare assieme a professionisti esterni al contest online “Pasta al sugo a km zero” organizzato dall’associazione cuochi romagnoli, vincendo con i loro piatti “come quando fuori piove” e “tagliatelle con sugo di pomodoro fresco a basilico” la partecipazione come assistenti ad una lezione dello chef Fabio Gallo all’interno dell’Accademy Cooking di Rimini.

In una modalità del tutto nuova l'istituto Malatesta è anche riuscito anche a realizzare il progetto "Lettura e Incontro" con l'autore in collaborazione con l'associazione culturale Rapsodia Festival.  Due sono stati gli scrittori coinvolti, Claudio Fava e Giorgio Scianna, che si sono collegati per dialogare con gli studenti.

La scuola ha inoltre acquistato pc portatili destinati a sostenere percorsi di apprendimento mediante la didattica a distanza per quegli  alunni che ne abbisognano, oltre alle sim card arrivate dal Ministero.

Di notevole importanza sociale è stato il dono alla Caritas di Rimini di tutte le derrate alimentari della scuola dal 21 marzo al 21 aprile grazie alla dirigente scolastica la Ornella Scaringi. Ultima la novità per il 25 aprile di realizzare una diretta facebook sulla pagina ufficiale della scuola alle ore 12per la preparazione delle orecchiette all’italiana. Sono questi piccoli - grandi gesti di resistenza  per dimostrare che la nostra scuola non si ferma.