Venerd́ 30 Ottobre05:51:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Servizi sociali, telefono bollente: 4200 anziani contattati durante emergenza Covid-19

In questi giorni, in particolare, vengono monitorati i novantenni, i nati tra il 1930 e il 1931

Attualità Rimini | 13:38 - 22 Aprile 2020 Assistenza telefonica agli anziani Assistenza telefonica agli anziani.

In tempi di epidemia Covid-19, sono stati 4200 gli anziani contattati dalle dodici assistenti sociali del servizio anziani del Comune di Rimini, già in prima linea in estate, durante le situazioni emergenziali date dalle persistenti ondate di caldo. Di questi 4200 anziani, 500 non erano mai stati contattati. In questi giorni, in particolare, vengono monitorati i novantenni, i nati tra il 1930 e il 1931; persone che, nella maggioranza dei casi, vengono seguiti chi dai figli, chi dalle assistenti, chi da badanti. Tutte relazioni più difficili da mantenere, quando impossibili da continuare, a causa delle limitazioni alla circolazione. Ecco allora che, per quelli senza particolari problemi sanitari, una telefonata di controllo può tenere monitorato lo stato d'animo e allietare la giornata. Per alcuni di questi anziani, quando non hanno figli o abitano lontano, sono previsti anche servizi a domicilio per la consegna dei pasti e dei medicinali.