Venerd́ 30 Ottobre06:04:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riparte il mercato alimentare all'aperto a Bellaria-Igea Marina: prove di sicurezza

In attesa della graduale riapertura del resto del territorio provinciale, l'amministrazione va avanti

Attualità Bellaria Igea Marina | 12:39 - 22 Aprile 2020 Il mercato di Bellaria-Igea Marina, aperto con le misure anti Coronavirus Il mercato di Bellaria-Igea Marina, aperto con le misure anti Coronavirus.

Allestito nel parcheggio di via Costa per ragioni organizzative, il mercato settimanale di Bellaria-Igea Marina è ripartito mercoledì ed è stato aperto fino alle 13.

Un'iniziativa circoscritta ai banchi del settore alimentare e definita sulla scorta dell'ordinanza regionale n. 61 dello scorso 11 aprile: il tutto, in condizioni di sicurezza e nel rispetto delle misure anti contagio. Prezioso e robusto, da questo punto di vista, il presidio della zona garantito da Polizia Locale e volontari dell'Associazione Nazionale Carabinieri.


Il plauso di Cia Romagna: "Grazie sindaco Giorgetti"


Cia Romagna esprime soddisfazione per la riapertura del mercato alimentare a Bellaria Igea Marina. Motivando le richieste, l'associazione aveva sollecitato più volte la riapertura dei mercati agricoli ai sindaci delle amministrazioni comunali romagnole. Così, dopo Verucchio, in seguito a diversi approfondimenti e verifiche, anche Bellaria ha ritenuto opportuno accogliere la richiesta di Cia Romagna, dal momento che l'Ordinanza della Regione legittima l'apertura di mercati ambulanti a merceologia esclusiva alimentare “in spazi pubblici recintati” e “a condizione che l'accesso sia regolamentato”.

Esprimiamo un sentito apprezzamento e ringraziamento al sindaco Filippo Giorgetti e ai suoi collaboratori - afferma il presidente di Cia Romagna, Danilo Misirocchi -. La loro disponibilità ad approfondire le nostre richieste e a verificare quali soluzioni potessero essere percorribili dimostra una grande volontà di cercare di tenere conto, al contempo, della salute dei cittadini e delle attività economiche In un momento di emergenza sanitaria come quello che stiamo vivendo bisogna certo tutelare la salute prima di tutto. Anche gli aspetti logistici assumono rilevanze diverse e richiedono strategie complesse. Alcune altre amministrazioni comunali stanno seguendo questa strada e le ringraziamo. Auspichiamo che altre ancora la intraprendano, senza nascondersi dietro a pareri di un apparato burocratico ormai totalmente inadeguato ai tempi”.

Oltre Bellaria, nel riminese, anche Verucchio ha riattivato il mercato solo per gli alimentari.