Domenica 25 Ottobre17:56:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Virus: nel pesarese 21 nuovi casi, nella Marche dimessi guariti salgono a quasi 1800

In provincia di Pesaro Urbino le persone in isolamento domiciliare a scopo precauzionale sono oltre 4000

Attualità Pesaro | 17:39 - 20 Aprile 2020 Nelle Marche scendono i ricoveri ed aumentano i dimessi guariti Nelle Marche scendono i ricoveri ed aumentano i dimessi guariti.

Nelle Marche scendono i ricoveri ed aumentano i dimessi guariti. Un trend che sta andando avanti da diversi giorni. In base ai dati forniti dal Gores a fronte di 5826 contagi da inizio emergenza (+57 rispetto a domenica) le persone ricoverate sono 872 (-13), i dimessi/guariti diventano 1.792 (+12) mentre le persone in isolamento domiciliare sono 2.340 (+43).

Le vittime sono 834. I ricoveri in terapia intensiva scendono a 80 (-6): 10 a Pesaro Marche Nord, 23 ad Ancona Torrette, tre a Senigallia, cinque a Fermo, nove a Civitanova Marche, sei a Jesi, tre a Urbino, otto a Camerino, nove a San Benedetto del Tronto, zero a Macerata e quattro all'Inrca di Ancona. I posti letto occupati nelle aree semi intensive sono 188 (-8) con picchi di 80 a Marche Nord e 47 a Torrette mentre quelli in aree post critiche 232 (+1).

La provincia più colpita rimane quella di Pesaro Urbino con 2.333 casi positivi (+21), seguita da Ancona con 1.737 (+19), Macerata con 914 (+8), Fermo 391 (+7) ed Ascoli Piceno 271 (=). Sono 172 i pazienti positivi provenienti da fuori regione. Le persone in isolamento domiciliare a scopo precauzionale sono 7.777 (3.593 sintomatici e 4.184 asintomatici) di cui 1.270 operatori sanitari: 1.937 ad Ancona, 4.021 a Pesaro Urbino, 969 a Macerata, 531 a Fermo e 319 ad Ascoli Piceno. Da inizio emergenza le persone in isolamento domiciliare (che sono state o lo sono tuttora) sono 24.571.