Lunedý 01 Giugno09:45:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

‘Devo andare a lavorare a Forlì’, ma il contratto è scaduto: denunciato 22enne di Novafeltria

C’è chi va a trovare la fidanzata e chi va a recuperare oggetti nella seconda casa

Cronaca Novafeltria | 14:51 - 16 Aprile 2020 Controlli anti covid-19 dei carabinieri di Novafeltria Controlli anti covid-19 dei carabinieri di Novafeltria.

Proseguono i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Novafeltria finalizzati ad individuare eventuali trasgressori che non si attengono alle prescrizioni  e il rispetto delle disposizioni in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Nei guai è finito un 22enne di Novafeltria controllato, a bordo della sua auto, a Verucchio, in località Dogana. Alla richiesta di spiegazioni, ai militari ha spiegato che si stava recando al lavoro in una ditta di Forlì, mostrando anche l’autocertificazione. Dal controllo successivo però si è scoperto che il contratto con l’azienda era scaduto. Pertanto il giovane è stato denunciato per falsità ideologica commessa in privato e inosservanza delle disposizioni anti-covid19.

Sono state in tutto controllate 103 persone e 20 esercizi mentre 6 sono state le persone sanzionate per inosservanza delle disposizioni anti-covid19”. In particolare, varie sono state le scuse delle persone sanzionate nella giurisdizione della Compagnia Carabinieri di Novafeltria, tra le quali quella di una 45enne di San Marino, fermata a bordo della sua auto in via Canella, nel Comune di Poggio Torriana. La donna ha raccontato ai militari di essere stata a Sogliano al Rubicone dove ha una seconda abitazione per andare a recuperare alcuni oggetti, senza però una reale necessità. E’ stata sanzionata per inottemperanza alle disposizioni anti-covid19 per 533 euro, oltre che multata per essere transitata su di una strada chiusa al traffico con l’apposizione di blocchi stradali, 440 euro.
Sanzionato anche un 37enne recidente a Sogliano sul Rubicone fermato a bordo della sua bicicletta a poggio Torriana che ha candidamente ammesso di essere andato a trovare la sua ragazza a Verucchio.