Marted́ 02 Giugno03:38:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il grido d’allarme: "riaprire i mercati dei venditori ambulanti"

La richiesta dei presidenti delle due associazioni Fiva e Anva

Attualità Rimini | 08:43 - 16 Aprile 2020 Mercato venditori ambulanti Mercato venditori ambulanti.

"Riaprite i mercati dei venditori ambulanti, sono molto più sicuri delle lunghe code davanti ai market e consentono ai cittadini di fare la spesa sotto casa, senza inutili spostamenti". È l’appello di Pierangelo Domeniconi e Nicola Angelini delle associazioni di categoria, la Anva e la Fiva. Al fine di arrivare gradualmente ad una ripresa delle attività commerciali, si rivolgono ai sindaci della provincia chiedendo di predisporre ed organizzare i mercati strettamente per i generi alimentari. "lo svolgimento del mercato alimentare, in alternativa e supporto alle attività commerciali in sede fissa, che hanno continuato ad operare anche nell’emergenza, sicuramente offre più scelta alla spesa alimentare delle famiglie, specialmente alle tante che da sempre si rivolgono all’offerta del mercato settimanale. Si accorcerebbero file e tempi d’attesa all’esterno di negozi e supermercati, si offrirebbe una risposta ai diversi produttori agricoli locali che riscontrano problematiche allo smaltimento dei loro prodotti ed inoltre si manterrebbero contenuti i prezzi dei prodotti freschi ed ortofrutticoli. Ovviamente dovranno essere prese le misure prescritte, attivando il distanziamento opportuno e mettendo a disposizione della clientela guanti e liquido igienizzante. Visto i pochi banchi di natura esclusivamente alimentare e gli ampi spazi delle nostre aree mercatali, pensiamoche sia attuabile visto leopportune distanze". Se si continua con il blocco, tante attività di venditori ambulanti rischiano la chiusura definitiva.