Marted́ 20 Ottobre08:09:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Parte da Rimini il gruppo per la rinascita dei pubblici esercizi con una petizione al governo

L'idea dell'imprenditore Giuliano Lanzetti: "Questa emergenza ci ha uniti, che ora ci ascoltino"

Attualità Rimini | 11:54 - 15 Aprile 2020 Giuliano Lanzetti Giuliano Lanzetti.

Nasce da Rimini il gruppo (online ma di fatto anche reale) “Rinascita pubblici esercizi” per portare all’attenzione del governo le istanze del settore, anche attraverso una petizione online pubblicata nel sito e suddivisa in dieci punti.

L’idea è di Giuliano Lanzetti, magnate della ristorazione riminese. «Questa emergenza ha unito i ristoratori romagnoli in un movimento apolitico per aiutarsi, confrontarsi e soprattutto trovare soluzioni al problema a cui sembra nessuno pensi in maniera concreta. Abbiamo studiato facendo tavoli di lavoro e passando tante giornate, giorno e notte, tutti insieme con commercialisti e avvocati per analizzare la situazione e venirne a capo». Sono già centinaia gli imprenditori del settore della ristorazione che stanno entrando a far parte del gruppo nonostante sia appena stato aperto. «Siamo già in contatto con tutte le più importanti associazioni di categoria, a cui chiediamo di appoggiarci e con le più importanti realtà imprenditoriali del nostro settore in italia, dalla Toscana alla Lombardia, dall’Emilia alla Liguria che hanno già proposto il loro appoggio».

Sono molti i problemi che attendono il comparto, a partire dall’obbligo del distanziamento sociale, che resterà in vigore presumibilmente fino alla diffusione del vaccino, che comporterà «a una riduzione del fatturato almeno del 60 per cento».